SIMMETRIA


Siete stanche/i delle 1843 email di frenga al giorno??La vostra casella di posta chiede pietà?? 
Ecco la soluzione di tutti i vostri problemi, e la causa di tutti i vostri FUTURI problemi...

 
IndiceIndice  GalleriaGalleria  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  <br><br>  <B>I giochi di una volta...</B><B>I giochi di una volta...</B>  <b>e-commerce di Custodie per strumenti a corde!</b><b>e-commerce di Custodie per strumenti a corde!</b>  <b>Edamus!!!</b><br><br><b>Edamus!!!</b><br><br>    <b><big>Sponsored by Dieci di Denari! :) </big></b><br><br>  <b><big>Sponsored by Dieci di Denari! :) </big></b><br><br>  

Condividi
 

 ANDREA PAZIENZA - VENT'ANNI DOPO

Andare in basso 
AutoreMessaggio
val - azz
ora posso dirlo con certezza che ho almeno 200 messaggi in piu' di Vanja
ora posso dirlo con certezza che ho almeno 200 messaggi in piu' di Vanja
val - azz

Numero di messaggi : 271
Età : 40
Data d'iscrizione : 22.10.07

ANDREA PAZIENZA - VENT'ANNI DOPO Empty
MessaggioTitolo: ANDREA PAZIENZA - VENT'ANNI DOPO   ANDREA PAZIENZA - VENT'ANNI DOPO EmptyGio Mag 22, 2008 6:56 pm

ANDREA PAZIENZA - VENT'ANNI DOPO


A.A.M. Architettura arte moderna
Archivio del moderno e del conteporaneo
Via dei banchi vecchi, 61
06 68307537
www.aamgalleria.it
info@aamgalleria.it

dal 26 maggio al 31 Luglio 2008
lun - dom h 16-20
ANDREA PAZIENZA - VENT'ANNI DOPO Pazienza

Autore eclettico, pubblica una miriade di storie:  tra i suoi personaggi più ricorrenti il giovane crudele Zanardi, Pompeo, Le fantastiche avventure di Penthotal.  Collaborò con le riviste Frigidaire,Frizzer, Il Male, Corto Maltese, Comic Art, Linus, Tango e altre.



La galleria A.A.M. Architettura Arte Moderna presenta da Lunedì 26 maggio alle h:18.00, una mostra omaggio ad Andrea Pazienza esponendo una selezionata raccolta di opere e disegni originali nonchè un album di quindici fogli, che racconta una storia compiuta dal titolo "L'ulcera". La mostra realizzata in occasione del ventennale della scomparsa del grande artista (15 giugno 1988), vuole ripercorrere gli anni aurorali della formazione di Andrea Pazienza, nella città di Pescara, prima del suo precoce decollo come autore ormai riconosciuto a partire della sua esperienza al DAMS di Bologna. Sono gli anni in cui il sodalizio con il suo docente Sandro Visca, oggetto delle sue continue corrosive interpretazioni grafiche, caricaturali e narrative, lo aiutano a trovare una propria autonoma strada di ricerca che lo caratterizzerà per tutta la sua pur breve esistenza.
Le opere presentate in mostra danno conto dell'universo figurativo di Andrea Pazienza e delle sue curiosità intellettuali, politiche e culturali già maturate negli anni della sua formazione, proprio prima del suo concentrarsi su personaggi di pura invenzione che lo hanno reso celebre a livello internazionale e che hanno costituito il fertile terreno di coltura, nella loro pungente capacità di disarticolare ogni linearitàinterpretativa ed ogni visione consolatoria, di intere generazioni. Tra le opere in mostra si segnalano alcuni preziosi fogli disegnati appositamente per il primo numero della rivista d'arte contemporanea "Segno", pubblicata a Pescara nel novembre del 1976, dal titolo, "Le avventure dei fratelli Max: i clandestini", ed una pirotecnica serie di sette fogli di carta millimetrata dal titolo "Art Gallery", dove testi e figure irriverenti e smitizzanti si compenetrano in una mirabolante sintesi visivo - espressiva che fanno iscrivere questi fogli a pieno titolo nella più alta tradizione delle avanguardie storiche. Con questa mostra di lavori "iniziali" si evidenzia quanto appropriatamente Sandro Visca scrive nella prefazione del recente volume edito da "Fandango Libri" a proposito dell'artista scomparso: Andrea passerà alla storia non solo per la sua bravura di disegnatore, ma soprattutto per la sua capacità di ribaltamento della concezione del fumetto in Italia. La ragguardevole mole di lavoro realizzata nella diversificazione letteraria del suo linguaggio, è stata condotta sempre senza rete, senza il timore e il pudore di dichiarare con tutto l'amore e la determinazione che lo hanno distinto nel suo pur breve percorso di vita, ciò che viveva in lui e al contrario di lui. Sono sicuro che i suoi personaggi strappati alla realtà, come solo lui sapeva fare, rimarranno nel tempo un importante punto di riferimento per le generazioni future.

La mostra sarà corredata da una mirata selezione bibliografica di cataloghi, volumi e riviste che hanno ospitato lavori di Andrea Pazienza, durante gli anni in cui si è sviluppato il suo percorso creativo, nonchè volumi a lui dedicati, dopo la sua scomparsa. La mostra si iscrive all'interno del ciclo in cui la A.A.M. Architettura Arte Moderna, nella propria trentennale attività, sempre articolata in serie tematiche di ricerca e approfondimento, ha avuto modo di presentare, nel corso del tempo, altri grandi illustratori e disegnatori di fumetti, tra i quali: Tanino Liberatore, Roberto Perini, Riccardo Mannelli, Cinzia Leone, Chiara Rapaccini, Alberto Ruggieri, Paolo Cardoni.


_________________
Credi che un pollo non vorrebbe volare... io credo che vorrebbe..
Torna in alto Andare in basso
 
ANDREA PAZIENZA - VENT'ANNI DOPO
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SIMMETRIA :: La TriBUUUUUUU :: Eventi del caso-
Vai verso: